Il Fascicolo Antiriciclaggio 

 

Ok Antiriciclaggio è la soluzione software operativa realizzata secondo i dettami della IV direttiva Antiriciclaggio.

Attraverso la creazione del c.d. "Fascicolo Antiriciclaggio",  il workflow operativo di Ok Antiriciclaggio consente la completa gestione del processo di adeguata verifica attraverso le seguenti azioni:

 

ok antiriciclaggioprocesso di identificazione della clientela

l'identificazione del cliente e la verifica della sua identità attraverso riscontro di un documento d'identità o di altro documento di riconoscimento equipollente ai sensi della normativa vigente nonché sulla base di documenti, dati o informazioni ottenuti da una fonte affidabile e indipendente. Le medesime misure si attuano nei confronti dell'esecutore, anche in relazione alla verifica dell'esistenza e dell'ampiezza del potere di rappresentanza in forza del quale opera in nome e per conto del cliente;

ok antiriciclaggioidentificazione del Titolare Effettivo

l'identificazione del titolare effettivo e la verifica della sua identità attraverso l'adozione di misure proporzionate al rischio ivi comprese,  con specifico riferimento alla titolarità effettiva di persone giuridiche, trust e altri istituti e soggetti giuridici affini, le misure che consentano di ricostruire, con ragionevole attendibilità, l'assetto proprietario e di controllo del cliente;

ok antiriciclaggioaccesso in banca dati

ispezione in Banca dati Antiriciclaggio;

 

ok antiriciclaggiocalcolo del rischio

nel graduare l'entità delle misure i soggetti obbligati tengono conto, quanto meno, dei seguenti criteri generali:

a) con riferimento al cliente: 

  • la natura giuridica;
  • la prevalente attività svolta;
  • il comportamento tenuto al momento del compimento dell'operazione o dell'instaurazione del rapporto continuativo o della prestazione professionale;
  • l'area geografica di residenza o sede del cliente o della controparte;

    b) con riferimento all'operazione, rapporto continuativo o prestazione professionale: 
  • la tipologia dell'operazione, rapporto continuativo o prestazione professionale posti in essere; 
  • le modalità di svolgimento dell'operazione, rapporto continuativo o prestazione professionale; 
  • l'ammontare dell'operazione;
  • la frequenza e il volume delle operazioni e la durata del rapporto continuativo o della prestazione professionale; 
  • la ragionevolezza dell'operazione, del rapporto continuativo o della prestazione professionale, in rapporto all'attività svolta dal cliente e all'entità delle risorse economiche nella sua disponibilità;
  • l'area geografica di destinazione del prodotto e l'oggetto dell'operazione, del rapporto continuativo o della prestazione professionale; 

 

c) fattori di rischio relativi a prodotti, servizi, operazioni o canali di distribuzione:

  • servizi con un elevato grado di personalizzazione, offerti a una clientela dotata di un patrimonio di rilevante ammontare;
  • prodotti od operazioni che potrebbero favorire l'anonimato;

 

ok antiriciclaggiogestione del monitoraggio della clientela

il controllo costante del rapporto con il cliente, per tutta la sua durata, attraverso l'esame della complessiva operatività del cliente medesimo, la verifica e  l'aggiornamento dei dati e delle informazioni acquisite nello svolgimento delle attività di cui alle lettere a), b) e c), anche riguardo, se necessaria in funzione del rischio, alla verifica della provenienza dei fondi e delle risorse nella disponibilità del cliente, sulla base di informazioni acquisite o possedute in ragione  dell'esercizio dell'attività; 

 

ok antiriciclaggiotracciabilità delle prestazioni

le modalità di conservazione adottate devono prevenire qualsiasi perdita dei dati e delle informazioni ed essere idonee a garantire la ricostruzione dell'operatività o attività del cliente nonché l'indicazione esplicita dei soggetti legittimati ad alimentare il sistema di conservazione e accedere ai dati e alle informazioni ivi conservati;

 

ok antiriciclaggiostoricizzazione delle rettifiche
(immodificabilità e cronologia delle registrazioni)

garantire l'integrità dei dati e delle informazioni e la non alterabilità dei medesimi successivamente alla loro acquisizione; la trasparenza, la completezza e la chiarezza dei dati e delle informazioni nonchè il mantenimento della storicità dei medesimi;

 

ok antiriciclaggiogestione degli incaricati

prevedere la possibilità al professionista di delegare esplicitamente in forma scritta anche un collaboratore ovvero un dipendente a svolgere tali mansioni 

 

ok antiriciclaggiogenerazione automatica della modulistica necessaria

generazione della modulistica quale: scheda di identificazione clientela, auto-certificazione titolare effettivo, lettere di incarico ecc...ecc... 

 

 

per approfondire:  Adeguata verifica - Il Titolare Effettivo - Le Banche Dati AML

 

Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento ed alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Per accettare i cookies da questo sito clicca "Ok, Accetto".